Polansky, il poeta e lo zingaro che ci abita dentro

Di Daniela Pia

polanskyGiovedì scorso, 20 Ottobre a Cagliari ho avuto il grande piacere di conoscere lo scrittore statunitense Paul Polansky.
Il giorno dopo, spontaneamente e con grande generosità si è reso disponibile ad incontrare gli studenti dell’ Alberghiero, testimone di vicende cariche di emozione , sofferenza ma anche foriere di speranze di riscatto.
Nonostante l’handicap rappresentato dalla lingua e superato egregiamente dalla ineccepibile traduzione li Elena Lai e Gianna Farci i ragazzi sono entrati in contatto con il coraggio di un uomo che non ha mai consentito alla storia di imprigionarlo ma ha scelto di condividere “sudore e sangue “con coloro di cui andava indagando. Continue reading

I futuri chef tingono le aule

Per un giorno i futuri chef si sono trasformati in imbianchini: all’istituto professionale Gramsci in assenza della Provincia provvedono gli studenti a tinteggiare le classi. I muri sporchi e scrostati non aiutano a concentrarsi: questo devono aver pensato i ragazzi della quinta D, indirizzo Ristorazione, che ieri, in accordo con i docenti del Consiglio di classe,l’aiuto del personale scolastico e il coordinamento dei professori Giorgio Murtas, Roberto Vacca e Giampaolo Melis, hanno preso i pennelli e riverniciato la propria aula.

La nuova classe infatti, assegnata loro circa due settimane fa, era in pessime condizioni. Per questo, su proposta degli stessi alunni,in pochi giorni è stata organizzata l’iniziativa. «Un atto meritorio», commenta il preside Giorgio Pibiri: «Se la Provincia non effettua le manutenzioni straordinarie, ci pensano i ragazzi». E così è accaduto: Andrea Antagonista, Giuseppe Asunis, Damiana Tradori, Giada Polidetti, Jessica Moi, Ivan Cadelano, Valentino Meloni, Marco Zanda Marco, Celeste Martino, Mara Mossa, Roberta Serra, Alessandra Tiddia e Marina Monni, da ieri hanno a loro disposizione una classe “nuova”. (s.se.)

Una scuola per il tuo futuro

Scuola Amica

Il nuovo video del programma promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della provincia di Cagliari.


 

Video di presentazione dell’istituto (anno scolastico 2008-2009)

25 marzo, alle ore 19.30 e domani, 26 marzo, in replica alle ore 14.00, sull’emittente televisiva Telecostasmeralda (T.C.S.) sarà trasmessa la puntata del programma “Scuola Amica” dedicata alla presentazione del nostro Istituto.

L’Istituto Professionale Alberghiero “Antonio Gramsci” di Monserrato è nato nel 1996 ed è diventato sede autonoma nel 2000.
In questi 14 anni l’istituto ha visto crescere rapidamente la sua popolazione scolastica, accogliendo studenti provenienti anche dall’hinterland cagliaritano. Ha inoltre messo in atto tutte quelle azioni che concorrono alla formazione culturale e professionale dei moderni operatori del settore.
Migliaia di studenti hanno avuto opportunità di lavoro e di carriera professionale nel settore turistico alberghiero, in Italia e all’estero, grazie alle competenze acquisite durante il nostro corso di studi.
L’Istituto “Antonio Gramsci” di Monserrato dispone di:
5 laboratori attrezzati per le esercitazioni pratiche di sala e bar; 4 laboratori di Cucina; 3 laboratori di Ricevimento; 2 Front office professionali; 1 laboratorio linguistico multimediale; 1 laboratorio di biologia e scienze degli alimenti; ex aula Marte; auditorium; internet wi-fi in tutta la scuola; biblioteca; palestre e strutture sportive attrezzate.
Durante il percorso didattico i nostri studenti hanno, inoltre, l’opportunità di partecipare a innumerevoli attività extracurricolari, come stage aziendali e concorsi regionali e nazionali.

«Dall’enogastronomia mano tesa al turismo»

da L’Unione Sarda, 22 aprile 2009
enogastro_unioneUn laboratorio di idee per valorizzare l’agroalimentare. In una Sardegna la cui immagine è sempre più legata all’enogastronomia. È la sintesi della tre giorni promossa dell’Ente bilaterale turismo Sardegna (presieduto da Sergio Codonesu), che ha coinvolto cinque maestri di cucina e un gruppo di giornalisti enogastronomi di testate nazionali.

Diversi gli alunni dell’Alberghiero coinvolti nel progetto: Stefano Sotgia, Sara Atzeri, Sara Murgia, Claudio Putzu, Spinelli Lara e Federico Cocco per la sala; Maria Lucia Accardo, Michela Angioni, Michele Carta, Martina Gorgoni, Luca Luigi Porcedda e Alessandro Pisano per la cucina.

Città dei Candelieri e dei cocktail

Ingrandisci Ingrandisci Ingrandisci Ingrandisci

La Nuova Sardegna – 30 marzo 2009
SASSARI. Un Ipsar in salute ha brindato ai suoi 50 anni organizzando il primo concorso nazionale enogastronomico e cocktail «Città dei Candelieri». L’istituto alberghiero di via Cedrino ha ospitato per due giorni tutte le altre cinque scuole di ristorazione dell’isola (Alghero, Bosa, Arzachena, Iglesias e Monserrato) e uno siciliano (Giarre). Sassari partecipava fuori classifica come istituto ospitante. Continue reading